Campi estivi 2016: l'ambiente si mette in gioco


Sei un ragazzo dagli 8 ai 14 anni? Vuoi avere la possibilità di vivere una settimana divertente e stimolante immerso nella natura, per scoprirne i segreti e viverla insieme a tanti compagni d'avventura? 

Una settimana senza mamma e papà. Per scoprire, giocare, creare divertendosi, conoscere il bosco dove si nasconde il lupo e le montagne dove nidifica l'aquila, insieme a tanti coetanei.

Sono aperte le iscrizioni ai campi estivi 2016 del CEA il Sentiero di Poggiodomo gestito da Legambiente Umbria. I campi, che si terranno dal 26 giugno al 2 luglio e dal 3 al 9 luglio sono rivolti a ragazzi e ragazze dagli 8 ai 14 anni.  

La parola d'ordine è curiosità, che si tratti di soddisfarla o di stimolarla. Per imparare, crescere, staccare dalla città e dai soliti ritmi, dimenticare momentaneamente la scuola. Lasciare a casa le proprie consuetudini e seguire nuove regole di convivenza. Magari anche assaggiare cibi diversi, scoprire come crescono le verdure e decidere che non sono poi così cattive.
I ragazzi saranno coordinati da animatori esperti che li guideranno nel corso delle attività quotidiane, tutte all'insegna della conoscenza della natura e del territorio, del rispetto dell'ambiente e dell'altro. Che sia un compagno, un animale, una pianta o un luogo da tutelare.
Sarà anche l'occasione per divertirsi e imparare comportamenti ecosostenibili. Presso il CEA Il Sentiero di Poggiodomo infatti, si riducono i consumi: niente luci accese o rubinetti aperti quando non è necessario; a tutti gli erogatori di acqua sono stati applicati i riduttori di flusso che consentono di risparmiare fino al 50% dei consumi; i prodotti utilizzati (detergenti e cosmetici) sono biodegradabili; si riducono gli imballaggi, si beve acqua del rubinetto, si ricicla la carta e si stampa fronte-retro. Si contribuisce pure a ridurre gli sprechi trasformando gli alimenti non utilizzati e i rifiuti organici in compost da utilizzare come fertilizzante naturale. Si mangiano prodotti biologici o a km zero e si imparano i segreti del consumo critico e della filiera corta, con buone pratiche da seguire nel campo e poi a casa propria. 

 

Per info e iscrizioni: Eden 347 6362760 / Lucia 348 5401970

E-mail: ilsentierodipoggiodomo [at] gmail [dot] com Fb: www.facebook.com/ilsentierodipoggiodomo

Files

Pubblicato il09 maggio 2016