Arriva in Umbria "Operazione Fiumi 2011"


La campagna sul rischio idrogeologico di Legambiente e del Dipartimento della Protezione CivileDa domenica 16 ottobre a martedì 18 ottobre: tre giorni di iniziative per prevenire frane ed alluvioni

Arriva in Umbria "Operazione fiumi 2011" la campagna nazionale di Legambiente e del Dipartimento della Protezione Civile dedicata al rischio idrogeologico. La campagna, giunta alla sua nona edizione, è realizzata quest'anno nell'ambito del più ampio progetto "Ecosistema Rischio" che promuove attività informative, iniziative di tutela del territorio e indagini di monitoraggio sull'operato delle amministrazioni comunali nella mitigazione dei rischi naturali ed antropici.

La tappa umbra si terrà nella città di Perugia, dove, per tre giorni a partire da domenica 16 ottobre fino martedì 18, l'equipaggio di Operazione Fiumi si dedicherà ad informare e sensibilizzare la popolazione e i ragazzi delle scuole, su quanto sia fondamentale il rispetto dell'ambiente e del territorio come elemento per la mitigazione del rischio idrogeologico e ponendosi l'obiettivo di contribuire a far nascere una nuova cultura sui temi della protezione civile. La tappa è anche occasione per diffondere la conoscenza dei principali elementi che contribuiscono ad accrescere il pericolo frane e alluvioni

Il programma della tappa umbra


DOMENICA 16 OTTOBRE GIU' LE MANI DAL TEVERE

La tappa umbra della campagna inizia con un'escursione lungo il Tevere, da Ponte San Giovanni a Ponte Valleceppi: un'occasione per andare alla scoperta delle criticità della gestione del fiume in relazione al rischio idrogeologico. Appuntamento al ponte di legno di Ponte San Giovanni alle 9.30, arrivo previsto per le ore 12 presso il ponte di ferro di Ponte Valleceppi.  

LUNEDI' 17 OTTOBRE, ATTIVITA' INFORMATIVE NELLE  SCUOLE

Nel secondo giorno della tappa umbra, Operazione Fiumi si dedicherà ad iniziative di educazione ambientale e di informazione. Gli animatori di Legambiente visiteranno la scuola media di Ponte Felcino per incontrare i ragazzi presentando una mostra sul rischio idrogeologico e per far comprendere attraverso un percorso educativo semplice e divertente come si verifichino frane e alluvioni e come si può operare nel rispetto dell'ambiente per realizzare una reale prevenzione. I ragazzi saranno anche informati su come funziona un piano comunale di protezione civile e sui comportamenti da adottare per restare in sicurezza nella drammatica eventualità di una esondazione.

MARTEDI' 18 OTTOBRE ORE 10, CONFERENZA STAMPA A PERUGIA PRESSO LA SALA GLICINE DELL'ANCI : Presentazione dei dati regionali inediti dell'indagine Ecosistema rischio dedicata alle attività di mitigazione del pericolo frane e alluvioni realizzate dalle amministrazioni comunali della regione. 

Files

Pubblicato il14 ottobre 2011