Festambiente Umbria 2015


18 e 19 luglio a Castiglione del Lago, dal 24 al 26 luglio a Tuoro sul Trasimeno, torna Festambiente Umbria con una edizione speciale dedicata ai laghi.        
Torna FestAmbiente Umbria con una terza edizione itinerante dedicata ai laghi ed in particolare al Trasimeno. Due fine settimana, il 18 e il 19 a Castiglione del Lago e dal 24 al 26 a Tuoro sul Trasimeno, per promuovere e stimolare una rete territoriale capace di valorizzare le peculiarità ambientali, naturalistiche, culturali, agricole e gastronomiche del Trasimeno e dell'Umbria, proponendo modalità di turismo, di visita e scoperta, lente, emozionanti e coinvolgenti. Ci sarà anche Goletta dei Laghi, la storica campagna di Legambiente per parlare, insieme ad Arpa Umbria, di informazione ambientale, di monitoraggi e di qualità delle acque e degli ecosistemi.  
 

Perchè un'edizione speciale dedicata ai laghi?

Ogni anno i laghi italiani - e quindi anche il lago Trasimeno e quello di Piediluco - sono meta di milioni di turisti italiani e stranieri, eppure la loro importanza ecologica ed economica è spesso sottovalutata e il loro fragile ecosistema è minato da gestioni poco attente, scarichi fuorilegge, elevata antropizzazione e consumo di suolo, perdita di biodiversità e presenza di specie aloctone invasive. 
I laghi hanno rappresentato nei secoli elementi naturali nei quali sono coesistiti e si sono sviluppati valori storici, economici e culturali che hanno caratterizzato una forte l’identità territoriale. Gli insediamenti urbani in prossimità dei laghi sono luoghi di sedimentazione di saperi, di scambio di competenze di varietà, di attitudini e specializzazioni, ossia di produzione e riproduzione di beni relazionali. Oggi che le strategie di sviluppo ripartono dalla riscoperta del territorio come risorsa, lo spazio diventa variabile economica a tutti gli effetti, fattore produttivo e la gestione delle risorse naturali tende a coincidere con la sostenibilità economica.
Il legame intimo che un prodotto detiene con il territorio, diventa la traccia su cui intessere percorsi di salvaguardia e valorizzazione di quel valore aggiunto che il rapporto con il luogo porta con se.
Il successo delle produzioni tipiche tradizionali locali, il recupero dei centri storici, le valorizzazioni delle attività lacustri, esprimono inequivocabilmente la valenza profonda del nesso tra luogo e pratiche di sviluppo, un nesso che va arricchendosi di nuove opportunità legate alle leggi di salvaguardia degli ambienti naturali e di tutela del territorio.

Per tutti questi motivi, vogliamo cogliere l'occasione straordinaria di Festambiente, per provare ad avviare in Umbria ed in particolare al Trasimeno, un percorso di confronto nuovo ed originale, con tutti gli attori del territorio, economici e sociali, per costruire reti e sinergie per la salvaguardia e la valorizzazione dei laghi umbri.

 

In Umbria la tappa conclusiva di Goletta dei laghi

Quest'anno Goletta dei laghi 2015, la campagna di Legambiente che analizza lo stato delle aree lacustri del Paese, chiuderà il suo viaggio proprio al Trasimeno, il 18 e 19 luglio
Il laboratorio mobile di Legambiente ha appena terminato la raccolta di campioni delle acque sia del lago Trasimeno e di quello di Piediluco e i tecnici già sono all'opera per analizzare i campioni e raccogliere i dati.
Quest'anno la raccolta dei campioni è stata fatta anche con la collaborazione di Arpa Umbria, che ha messo a disposizione il drone Galileo per la raccogliere e misurare i parametri chimico – fisici delle acque del Trasimneo.
Abbiamo comunque bisogno dell'aiuto di tutti. Se hai da segnalare scarichi e casi di inquinamento contatta SOS GOLETTA.
 

Festambiente Umbria: un viaggio alla scoperta del Trasimeno

Quest'anno Festambiente Umbria ha assunto una forma itinerante, un viaggio in alcuni dei luoghi più seggestivi del Trasimeno, in compagnia di coloro che lo vivono quotidianamente con le loro attività economiche, artistiche, ludiche, sportive, di studio e ricerca.
Si passa dal lungo lago di Castiglione all'Isola Polvese, da Tuoro all'Isola Maggiore, raggiungendo anche alcune delle aziende agricole più attente alla qualità e alla sostenibilità delle loro produzioni. 
 
 

 

Comunicato stampa del 17 luglio 2015

 

I dati dei monitoraggi del Lago Trasimeno e del Lago di Piediluco

 

Da non perdere sabato 18 e domenica 19 luglio

 

Da non perdere venerdì 24, sabato 25 e domenica 26 luglio